QUIZ
La storia più grande - Unità 22
a minute ago by
66 questions
Q.

La coscienza morale

answer choices

è già sviluppata fin dai primi anni di vita.

giunge a maturazione nell'infanzia.

giunge a maturazione nella preadolescenza.

è il frutto di una maturazione graduale.

Q.

La coscienza morale agisce

answer choices

prima dell’azione, durante l’azione e dopo l’azione.

prima dell'azione.

durante l'azione.

dopo l'azione.

Q.

Per valutare la moralità di un'azione occorre considerare

answer choices

il gesto e le conseguenze.

il gesto e l’intenzione.

l’intenzione, le circostanze e le conseguenze.

il gesto, l’intenzione, le circostanze e le conseguenze.

Q.

Secondo la morale cristiana, il fine non giustifica

answer choices

i mezzi.

le circostanze.

le conseguenze.

le circostanze e le conseguenze.

Q.

L’esame di coscienza serve a

answer choices

immaginare le conseguenze di un'azione.

valutare il proprio comportamento.

giustificare i propri errori.

individuare i responsabili dei propri guai.

Q.

L'atteggiamento di chi si adegua al comportamento degli altri si chiama

answer choices

collettivismo.

conformismo.

comportamentismo.

collaborazionismo.

Q.

_____ morale è la capacità di distinguere il bene dal male, fare delle scelte e agire di conseguenza.

answer choices

L'intuito

La conoscenza

La coscienza

La superiorità

Q.

In genere nella preadolescenza

answer choices

si tende a imitare gli adulti.

si diventa autonomi nelle scelte.

si acquisisce una certa autonomia nelle scelte.

non si ha più bisogno della guida degli adulti.

Q.

Qualsiasi valore può diventare un _____ valore quando da mezzo si trasforma in scopo.

answer choices

vero

falso

grande

piccolo

Q.

Un falso valore si riconosce per l’importanza che ha nella vita di una persona e per

answer choices

i benefici che produce.

la gioia che dà.

le opinioni che suscita.

gli effetti che provoca.

Q.

Nella Bibbia la scelta dei falsi valori corrisponde al concetto di

answer choices

idolatria.

teofania.

glossolalia.

monolatria.

Q.

Chi considera la vita umana un valore

answer choices

cerca di lavorare il meno possibile.

pensa più a se stesso che agli altri.

non pensa alla morte.

non inquina l'ambiente.

Q.

I valori riguardano

answer choices

la politica e la società.

la fede e la religione.

l'arte e la cultura.

ogni ambito della vita.

Q.

Per realizzare i veri valori della vita,

answer choices

occorre essere convinti e perseveranti.

occorre contestare quelli degli altri.

non bisogna fidarsi di nessuno.

bisogna isolarsi dal resto della società.

Q.

Condividere gli stessi valori all'interno di un gruppo

answer choices

rende il lavoro meno stimolante.

favorisce la collaborazione.

fa aumentare la competizione e i conflitti.

crea un clima più sereno ma meno produttivo.

Q.

Le scelte che facciamo dipendono dai nostri _____ e dai nostri valori.

answer choices

moduli

modelli

modi

moti

Q.

Ognuno _____ i valori che ritiene possano dare senso alla propria vita e che gli permettano di realizzarsi.

answer choices

accetta

impone

sceglie

imita

Q.

Un vero valore è un obiettivo che si cerca di realizzare attraverso

answer choices

un comportamento morale.

l’imitazione degli altri.

la propaganda.

un’azione straordinaria.

Q.

Il secondo racconto della creazione insegna che l’essere umano è felice se

answer choices

vive in armonia con Dio, gli altri e il mondo.

può fare tutto ciò che vuole.

promette di essere fedele agli impegni presi.

osserva i Dieci comandamenti.

Q.

L’essere umano dovrebbe lavorare la terra considerandola

answer choices

un pericolo da cui proteggersi.

un insieme di risorse inesauribili.

un dono da condividere con gli altri.

un’occasione per arricchirsi.

Q.

Dio concede all’essere umano di vivere in piena libertà nel giardino dell’Eden ma gli vieta

answer choices

di mangiare i frutti dell’albero della vita.

di prendere possesso del mondo.

di dominare sugli animali.

di stabilire da sé il bene e il male.

Q.

Mangiare i frutti dell’albero della conoscenza del bene e del male

answer choices

è vietato solo ai bambini.

è vietato a ogni essere umano.

è vietato ai non ebrei.

non è vietato.

Q.

Se l’essere umano non rispetta il limite posto da Dio

answer choices

va incontro al fallimento.

rischia di fallire il suo progetto di vita.

può realizzarsi.

può essere davvero libero e felice.

Q.

Il secondo racconto della creazione usa un linguaggio

answer choices

storico.

simbolico.

scientifico.

fiabesco.

Q.

L’essere umano è una creatura diversa dalle altre perché è capace di aprirsi alla relazione con

answer choices

il mondo.

gli animali.

il suo Creatore.

i suoi simili.

Q.

Il secondo racconto della creazione parla del mondo

answer choices

com'era molti secoli fa.

com'è sempre stato.

com'è realmente.

come dovrebbe essere.

Q.

Leggendo il secondo racconto della creazione, si capisce che il lavoro

answer choices

non è lo scopo della vita.

è l'unico scopo della vita.

dovrebbe essere lo scopo della vita.

è sempre stato lo scopo della vita.

Q.

Nel _____ giorno l’essere umano smette di lavorare per fare festa.

answer choices

quinto

sesto

settimo

ottavo

Q.

Gli esseri umani dovrebbero

answer choices

praticare solo l'agricoltura e l'allevamento.

lasciare il mondo così com'è.

sfruttare il più possibile le risorse della terra.

trasformare il mondo e averne cura.

Q.

In base al secondo racconto della creazione, l’essere umano esprime la propria gratitudine a Dio

answer choices

godendo dei frutti del proprio lavoro.

offrendogli in sacrificio i migliori prodotti della natura.

offrendogli in sacrificio gli animali migliori.

con un giuramento di fedeltà.

Q.

Il secondo racconto della creazione descrive la terra come _____ che l’essere umano dovrebbe rispettare e ammirare.

answer choices

un monte altissimo

una foresta misteriosa

un giardino meraviglioso

un deserto sconfinato

Q.

Se l’essere umano vuole realizzarsi, non deve

answer choices

pensare con la propria testa.

sostituirsi a Dio.

porsi alcun limite.

essere costretto a rispettare le leggi.

Q.

Nel brano che racconta la creazione della prima coppia, l’uomo e la donna

answer choices

non hanno ancora commesso peccati.

resistono alla tentazione di compiere il peccato.

hanno già commesso il loro primo peccato.

vengono cacciati dal giardino dell'Eden.

Q.

Secondo il racconto della Genesi, l’uomo trova nella donna la sua realizzazione perché

answer choices

è simile a lui ma diversa da lui.

è sottomessa a lui.

sa dargli buoni consigli.

è più forte di lui.

Q.

Il racconto biblico vuole insegnare che, attraverso il matrimonio e la procreazione, l’essere umano

answer choices

si sostituisce a Dio e diventa superbo.

si dimentica della morte.

si dimentica di Dio.

si apre a nuove relazioni.

Q.

Nel giardino dell'Eden, l'uomo

answer choices

ama vivere in solitudine.

non riesce a vivere bene né da solo né con gli animali.

si sente inferiore alla donna.

chiede a Dio di creare la donna.

Q.

L’uomo e la donna non si vergognano della propria nudità perché

answer choices

sono marito e moglie.

hanno un bel fisico.

si fidano l’uno dell’altra.

indossano foglie di fico.

Q.

La prima cellula della società è

answer choices

la famiglia.

la scuola.

il quartiere.

la Chiesa.

Q.

Nella famiglia i figli ricevono

answer choices

l'affetto.

i valori.

l'affetto e i beni essenziali.

l’affetto, i beni essenziali, i valori e le norme di comportamento.

Q.

In Italia la società contadina resiste fino agli anni _____ del Novecento.

answer choices

'20

‘50

'80

'90

Q.

La famiglia patriarcale è

answer choices

guidata da un padre e da una madre che hanno gli stessi diritti.

guidata da un padre autoritario e violento.

molto numerosa e ha ruoli ben definiti.

formata da un padre, una madre e pochi figli.

Q.

Normalmente nella famiglia patriarcale,

answer choices

il capofamiglia è il genitore maschio più anziano e autorevole.

il capofamiglia è l'uomo più anziano o la donna più anziana.

ogni decisione viene presa consultando tutti i suoi membri.

non esiste un capofamiglia.

Q.

La _____ è un valore tipico della famiglia patriarcale.

answer choices

parità di diritti tra uomo e donna

possibilità di viaggiare

scuola

solidarietà

Q.

La società dei consumi è un tipo di società che in Italia si sviluppa dalla fine degli anni _____ del Novecento.

answer choices

'20

'50

'80

'90

Q.

Di solito la famiglia nucleare è formata da

answer choices

una sola persona.

un padre e una madre.

un padre, una madre e pochi figli.

un padre, una madre e molti figli.

Q.

Oggi i valori trasmessi dalla famiglia

answer choices

non hanno alcun effetto sui giovani.

sono identici a quelli promossi dalla società.

sono sempre in contrasto con quelli promossi dalla società.

sono a volte in contrasto con quelli promossi dalla società.

Q.

Il serpente incita l’essere umano a ribellarsi a Dio

answer choices

promettendogli il dominio del mondo.

promettendogli immense ricchezze.

attraverso menzogne e false promesse.

parlandogli con estrema sincerità.

Q.

Il serpente

answer choices

convince la donna a mangiare il frutto proibito.

convince l'uomo a mangiare il frutto proibito.

porge alla donna il frutto proibito.

porge all'uomo il frutto proibito.

Q.

L’uomo

answer choices

inizialmente non vorrebbe mangiare il frutto proibito.

mangia il frutto proibito dopo averne parlato con il serpente.

mangia il frutto proibito dopo averne parlato con la donna.

accetta di mangiare il frutto proibito datogli dalla donna.

Q.

Il cosiddetto "peccato _____" provoca la rottura delle relazioni fondamentali e la morte interiore.

answer choices

relazionale

veniale

originale

ambientale

Q.

Le relazioni fondamentali sono quelle che ogni essere umano stabilisce con

answer choices

gli altri.

Dio e gli altri.

gli altri e il mondo.

Dio, gli altri e il mondo.

Q.

Subito dopo il peccato commesso, Dio

answer choices

aiuta l’uomo e la donna a riconoscere le proprie responsabilità.

caccia l'uomo e la donna dal giardino dell'Eden.

maledice il serpente e lo condanna all'estinzione.

provoca il diluvio universale.

Q.

Il racconto biblico del primo peccato usa un linguaggio

answer choices

fiabesco.

simbolico.

storico.

scientifico.

Q.

Il primo peccato descritto nella Bibbia consiste nel fatto che l'uomo e la donna

answer choices

accusano Dio della loro infelicità.

abbandonano il paradiso terrestre.

vogliono essere a immagine e somiglianza di Dio.

rifiutano il limite posto da Dio.

Q.

Nel racconto del primo peccato, Dio

answer choices

punisce l'uomo e la donna senza parlare con loro.

rimane accanto all'essere umano anche quando questi lo rifiuta.

maledice l'uomo, la donna, il serpente e la terra.

maledice l'uomo e la donna.

Q.

Dopo aver ascoltato il serpente, la donna appare

answer choices

tranquilla e sicura di sé.

confusa.

piena di rabbia.

indifferente.

Q.

La storia delle origini mostra come

answer choices

l'umanità si liberi gradualmente dal peccato.

gli esseri umani imparino a convivere pacificamente.

solo il popolo ebraico riesca a liberarsi dai conflitti violenti.

il peccato provochi una decadenza continua dell'umanità.

Q.

Il peccato di Adamo ed Eva è

answer choices

volersi sostituirsi a Dio.

legato all'uso della sessualità.

un omicidio.

un sacrificio umano.

Q.

Il secondo peccato raccontato dalla Bibbia è quello di Caino che uccide

answer choices

Adamo.

Abele.

Abramo.

Aronne.

Q.

Nella storia delle origini,

answer choices

il bene trionfa sul male.

gli esseri umani imparano a riconciliarsi tra loro.

il popolo ebraico trasgredisce la legge di Mosè.

la violenza rischia di distruggere la terra.

Q.

Dio manda il diluvio universale ma salva _____, la sua famiglia e una coppia di ogni animale.

answer choices

Adamo

Abele

Noè

Lamec

Q.

Dopo il diluvio universale, Dio

answer choices

stabilisce un'alleanza eterna con Noè, tutti i popoli e il creato.

promette a Noè il dominio del mondo.

chiede a Noè di guidare l'intera umanità.

manda Noè a convertire tutti i popoli della terra.

Q.

Dopo il diluvio universale, Dio

answer choices

chiede agli esseri umani di vivere sulle montagne.

promette che non manderà altri diluvi sulla terra.

vuole che gli uomini diventino pescatori.

rimane completamente solo.

Q.

Nei racconti delle origini, un re fa costruire la città e la Torre di Babele per

answer choices

dare ospitalità agli ebrei in esilio.

ottenere un potere e un prestigio senza limiti.

proteggere il suo popolo dagli attacchi dei nemici.

ringraziare Dio per aver posto fine al diluvio.

Q.

Dio vuole che il progetto della città e della Torre di Babele

answer choices

dia lavoro alla popolazione più povera.

sia realizzato in tutto il mondo.

fallisca.

sia portato a termine.

Q.

_____ uccide un ragazzo che gli ha fatto un livido e si vanta della sua crudeltà.

answer choices

Caino

Cam

Lamec

Nimrod

Quizzes you may like
15 Qs
Entropy
2.2k plays
Chemistry
15 Qs
Temperature & Solids Liquids and Gasses
1.2k plays
17 Qs
Heat and Temperature Conversions
3.8k plays
Chemistry
11 Qs
Gas Laws - Boyles
1.5k plays
Chemistry
15 Qs
Phases of Matter
6.7k plays
19 Qs
Matter & Its Changes Vocabulary
1.8k plays
16 Qs
Properties of Matter Vocabulary
17.8k plays
20 Qs
Matter
3.3k plays
Why show ads?
Report Ad